salotto classico e moderno

Unire antiquariato e stile moderno in una casa

Arredare una casa non è sicuramente facile, in particola modo quando siamo attratti da stili diversi. Unire l’antiquariato e lo stile moderno però è possibile, basta trovare il giusto compromesso. Ecco alcuni consigli per raggiungere il mix perfetto.

Classico e moderno: la combinazione giusta di arredamento

Lo stile classico si contrappone perfettamente a quello moderno. Il primo ha una presenza più forte, essendo caratterizzato da linee più robuste e compatte, mentre il moderno ha uno stile più lineare e snello. Con la giusta accortezza è possibile coniugarli insieme, creando nella nostra casa ambienti originali ed eleganti allo stesso tempo. Reperire mobilio e arredamenti classici non è però facile, e può essere anche un po’ dispendioso dal punto di vista economico, specie se ci rivolgiamo ad un antiquario specializzato. Possiamo sopperire facendoci una passeggiata presso qualche mercatino dell’antiquariato, ma qui dobbiamo stare molto più attenti a non prendere fregature.

Gli ambienti e lo spazio

arredo classico e modernoOgni ambiente della casa ha le sue caratteristiche e di conseguenza il mobilio e l’arredamento devono seguire di pari passo. Un armadio in stile classico, quindi massiccio e opulento, andrebbe combinato con un un letto in stile moderno, più leggero e sfilato nelle linee. Lo spazio è molto importante: mai riempire la stessa parete di mobili e arredi, bisogna lasciare il giusto spazio, che faccia risaltare l’uno o l’altro stile, o un mobile in particolare, una sorta di respiro che non faccia apparire il nostro ambiente troppo pieno e pesante.

Non bisogna esagerare. Se la nostra casa ha già uno stile di base, ad esempio il moderno, è inutile riempire gli ambienti di mobili classici. Lo stile alternativo, infatti, serve per spezzare quello predominante, non deve fargli concorrenza. Quest’accortezza fa sì che lo stile che usiamo come contrasto sia ulteriormente valorizzato e messo in evidenza, creando una contrapposizione elegante e mai banale o volgare.

Ecco che se abbiamo un soggiorno arredato in stile moderno possiamo inserire una poltrona vintage, o una scrivania in legno antico nel nostro angolo lettura, accostandoci magari una sedia di design. Se invece lo stile predominante è il classico, possiamo intervenire con una moderna poltrona in pelle con struttura in acciaio, estremamente lineare e leggera. L’effetto contrasto in entrambi i casi è assicurato, e l’eleganza della contrapposizione evidente. Anche in camera da letto possiamo raggiungere effetti straordinari. Ad esempio una camera in stile moderno può essere impreziosita da un antico comò, magari uno di quelli che usavano i nostri nonni, perfettamente restaurato.

E la sala da pranzo? Avere un moderno tavolo di cristallo dalle linee semplici e pulite, e accostarci delle sedie in legno antico, anche un po’ massicce, rende la combinazione di sicuro effetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *