seo milano

SEO Milano: gestione interna o affidarsi ad un consulente SEO?

Oggi qualsiasi azienda è interessata a migliorare il proprio posizionamento sui motori di ricerca, distanziando i competitors e raggiungendo ottimi risultati, con tutti i vantaggi che questo comporta. Per ottenerli è fondamentale affidarsi ad un consulente SEO. Il SEO Specialist o esperto SEO dedito all’ottimizzazione per i motori di ricerca è una figura oggi necessaria per acquisire autorevolezza e visibilità in rete.

Oggi è indispensabile, soprattutto nello scenario di mercato di Milano, prevedere una figura SEO nel proprio organico. Decidere fra fare SEO “In-house” o assumere un consulente SEO è una decisione spesso impegnativa da prendere, ma se si ha la possibilità di farlo significa essere in un’ottima posizione: molte imprese non hanno risorse per assumere un SEO da dipendente e non hanno fondi per pagare servizi SEO nemmeno a “pacchetti”. A questo proposito potreste chiedervi se è meglio o meno affidarsi ad un consulente SEO Milano adatto alle vostre esigenze.

Se dovete prendere questa decisione, si dovrebbe tenere a mente che risultati accettabili si possono ottenere con qualsiasi opzione. Ci sono essenzialmente quattro opzioni disponibili:

1) SEO dipendente full-time – Un dipendente con esperienza SEO che lavora solo sulla SEO.

Pro

  • Può iniziare a generare risultati in settimane piuttosto che in mesi.
  • È in grado di competere per parole chiave anche molto competitive.
  • Conosce i prodotti e i servizi aziendali.



Contro

  • Gli stipendi annui minimi sono intorno ai 30.000 €.
  • Richiede un impegno a lungo termine.



2) SEO dipendente part-time – Un dipendente con nessuna esperienza di SEO che lavori sulla SEO per meno di 10 ore alla settimana.

Pro

  • Spesa minore rispetto ad una figura interna.
  • Buona conoscenza dei prodotti e dei servizi aziendali.
  • Difficilmente utilizza metodi rischiosi di posizionamento.



Contro

  • Ci possono volere mesi prima di ottenere i primi risultati.
  • Non può competere per parole chiave competitive.
  • Non vi sono a queste condizioni molte figure con abilità ed entusiasmo adeguati.



3) Consulente SEO – Un professionista assunto con tariffa oraria, mensile o una tantum.

Pro

  • Può iniziare a generare risultati in settimane piuttosto che in mesi.
  • È in grado di competere per parole chiave competitive.
  • Non bisogna assumersi un grosso impegno.



Contro

  • Scarsa conoscenza dei prodotti e servizi aziendali.
  • Difficile costruire e sviluppare relazioni.
  • Tariffe orarie mediamente elevate.



4) Consulente SEO + SEO part-time, ovvero un dipendente con funzioni SEO supportato dall’assistenza di un consulente SEO esterno.

Pro

  • Unisce l’esperienza SEO con la conoscenza del business.
  • In grado di competere per parole chiave ragionevolmente competitive.
  • Difficilmente utilizza metodi rischiosi di posizionamento.



Contro

  • C’è bisogno che si sviluppi un eccellente rapporto di lavoro.
  • Non tutti i professionisti SEO sono disposti a ricoprire questo ruolo.
  • Efficienza ridotta.



Quale sia l’opzione migliore per la vostra attività dipende principalmente da questi fattori:

  1. L’industria in cui si opera.
  2. Il tipo di risultati che ci si aspetta.
  3. Il lasso di tempo che si ha a disposizione per ottenere risultati.
  4. L’importo che si desidera spendere.



Se si desidera posizionarsi bene per parole chiave competitive in un lasso di tempo ragionevole, un SEO interno part-time non sarà sufficiente. Tuttavia, sarà sufficiente se si mira a posizionarsi per parole chiave a bassa concorrenza o ad aspettare molto tempo per ottenere risultati. La maggior parte delle imprese senza dubbio desidera buoni risultati in tempi ragionevoli, senza spendere una fortuna, per cui si consiglia in questo caso un SEO part-time affiancato dalla guida e l’assistenza di un consulente SEO. Fare SEO a tempo pieno internamente è necessario in caso la propria attività operi quasi esclusivamente online (motori di ricerca e social media). Se se ne ha la possibilità, in questo caso un SEO interno full-time rimane la migliore scelta.

SEO Milano: gestione interna o affidarsi ad un consulente SEO?
Vota questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *