come richiedere dei prestiti cambializzati velocemente

Prestiti veloci con cambiali o cambializzati

Cosa sono i prestiti veloci con cambiali o cambializzati

 

I prestiti con cambiali, detti anche prestiti cambializzati, sono una particolare tipologia di finanziamenti, caratterizzata dalla emissione di titoli cambiari posti a garanzia del prestito.

Questi prestiti sono strumenti creditizi messi a disposizione da banche ed istituti finanziari per consentire a determinate categorie di utenti, impossibilitati ad accedere alle comuni forme di finanziamento, di poter ugualmente usufruire di erogazione di prestiti che diversamente non potrebbe ottenere.

Rappresentano una importante branca dei servizi a disposizione della clientela, bisognosa di avere finanziamenti, ed hanno specifiche caratteristiche.

 

Funzionamento e caratteristiche dei prestiti cambializzati

 

Presupposto per l’erogazione da parte di un istituto di credito di un prestito cambializzato è quello dell’emissione, da parte del soggetto richiedente il finanziamento, di un determinato numero di titoli cambiari.

Questa forma di finanziamento possiede la caratteristica di essere estremamente veloce e lineare come tempi di evasione della pratica, in quanto l’esito di accoglimento pratica difficilmente supera i 2 o 3 giorni lavorativi.

Il funzionamento dei prestiti cambializzati è piuttosto intuitivo, in buona sostanza le rate di rimborso del finanziamento vengono onorate dal debitore mediante il pagamento delle cambiali alla scadenza convenuta.

Questa tipologia di prestito soddisfa adeguatamente entrambe le parti in causa, da un lato la banca in caso di insolvenza del debitore ha la facoltà di avviare azione diretta esecutiva nei suoi confronti, e dall’altro lato il richiedente riesce ad avere accesso al mercato creditizio anche in presenza di legittimi impedimenti, aggirati dal rilascio delle cambiali.

 

Prestiti cambializzati per utenti senza busta paga o cattivi pagatori

 

Nella fattispecie in cui a richiedere un prestito cambializzato siano clienti senza busta paga o segnalati alla Centrale Rischi, si può ugualmente ottenere un finanziamento, ponendo a garanzia del medesimo la firma di un solido garante, in possesso di un sufficiente reddito dimostrabile, oppure sottoscrivendo una ipoteca su di un bene immobile di proprietà, sul quale l’istituto creditizio si può facilmente rivalere per soddisfare rate impagate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *